“Zucchero – Blu”

Annunci

Una storia di plagio. Zucchero Vs Michele Pecora

Nel 1998 Zucchero pubblica la bellissima canzone Blu . A me piace moltissimo, mi sento legata a quella canzone per motivi personali legati al momento che stavo vivendo e alle parole del testo.
Peccato che l’artista venne accusato (poi discolpato) di aver plagiato una canzone di Michele Pecora Era lei di diciannove anni prima.
Plagio o no? Nei prossimi post inseriro’ le due canzoni

Michael Schumacher  in coma: i medici non si pronunciano.

Informatissimi Magazine

Michael Schumacher   in coma: i medici non si pronunciano.

E’ in condizioni gravissime il pluricampione del mondo di F1 Michael Schumacher. Ieri il grande Schumi è stato vittima di un tremendo incidente sugli sci che gli ha riportato gravissime lesioni celebrali diffuse. Adesso il pilota è in coma e i medici non sono ottimisti.
Al momento dell’incidente Michael Schumacher indossava il casco di protezione ma l’impatto della sua testa contro una roccia è stato troppo forte.
Portato con un elicottero all’ospedale di Grenoble, il campione ha subito due interventi neurochirurgici, l’ultimo dei quali stanotte.
Al momento della tragica caduta, Schumacher era in compagnia di alcune persone e del figlio 14enne.
In ospedale, oltre alla famiglia dell’ ex ferrarista, sono giunti anche Jean Todt, patron della Federazione autonomistica internazionale e Ross Brawn, direttore della scuderia Mercedes.
Tantissimi i messaggi di solidarietà per questo grande campione che ha regalato a tutti i suoi fan momenti di grande gioia e alla Ferrari…

View original post 4 altre parole

Elisa Vs telefoni di Cona

Oggi alle 9 avrei dovuto fare un esame all’ospedale. Causa virus con febbre ho dovuto rimandarlo. La dottoressa mi aveva detto, nel caso, di telefonare agli infermieri per informare.
Piena di buona volontà ho puntato la sveglia alle 7:45 per essere sicura di trovare l’infermiera. Niente, telefono libero. Sono andata avanti fino alle 8:45 senza ottenere risultati quando ho deciso di chiamare direttamente il reparto dell’esame per disdire. Intanto i miei tentativi di contattare gli infermieri proseguivano.
Sono riuscita a trovarli solo alle 11:30. L’infermiera mi ha detto che “strano, lei era li”….allora avete dei problemi con le linee perché a momenti mancava che scomodassi il Papa per disdire sto cacchio di esame!
L’Ospedale di Cona è sempre più efficiente…

Le cose che ho dovuto rimandare

Oggi sto meglio. Il mal di stomaco non è ancora passato del tutto, ma è meno di ieri per fortuna.
Ovviamente avevo fatto qualche programmino che ho dovuto cancellare o delegare. Vediamo quali:

– palestra saltata

– mangiare per Picci comprato da mio padre

– niente giro in piazza

– stasera niente compleanno dai parenti.

Cest la vie, l’unica nota positiva è che stasera c’è Elementary su Fox.

Il mal di stomaco di Santo Stefano

Eccoci qui. Natale è passato, Santo Stefano pure. Sarà stato l’abbondante banchetto di ieri, il virus, non lo so, fatto sta che ho mal di stomaco. Abbastanza da voler mettere una granata sulla tovaglia. Ieri sera tisana e oggi a pranzo te con biscotti. Domani sera dovrei andare ad un compleanno da parenti, tigelle e salumi. Ho male solo all’idea.
La giornata è stata pigra, io sul divano assieme a Piper, Ale in poltrona e giù da Picci nel pomeriggio. Adesso sono nel bel mezzo di una discussione letteraria via whatsapp con le amiche del gruppo Facebook. E mentre Yoda dallo spot tv dice “Fare o non fare. Non c’è provare” (e prenso che abbia ragione), vi auguro una piacevole notte.