Ragnicidio

Oggi, nel giorno dei morti ho commesso un ragnicidio. Lo so, sono colpevole. Ma le cose stavano rapidamente sfuggendo di mano.
I due ragni residenti nella mia stanza stavano pericolosamente allargando i loro confini. Uno di loro in particolare.
Il contratto stipulato non parlava di questo, mi sono vista così costretta ad aspirarli con l’aspirapolvere. RIP. Mi avete costretta voi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...