I miei capelli

“Io vivo sempre insieme ai miei capelli…”
Non solo Niccolò Fabi, autore della canzone, ma tutti noi. Io in modo particolare.
I miei capelli fanno schifo. Non di colore (ho raggiunto la pace dopo aver cambiato colore per diversi anni. Sono stata mora, con le meches, bionda, rossa e nero-violino) ma sono sottili, fragili e crespi. In poche parole una chiavica.
Mi faccio la riga da una parte e immancabilmente si aprono in mezzo, ho sempre un ciuffo fuori posto e appena crescono un po’ (o dopo un paio di giorni dal lavaggio) si appesantiscono e mi fanno effetto cuffia. Poi non sono né ricci né lisci, quel mosso del cazzo che d’estate non ti fa neanche avere dei bei ricci quando li lasci asciugare.
Ormai mi sono rassegnata. Ho trovato il mio taglio ideale e già quello è un miracolo. Mi guardo allo specchio e nei giorni peggiori mi dico che ho la pettinatura “alla Spencer Reed” di Criminal Minds. Non è molto ma aiuta…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...