L’insoddisfazione cronica

Secondo la mia psicologa sono una persona che non sarà mai veramente soddisfatta e contenta. Ci sarà sempre qualcosa che mi mancherà. Purtroppo devo dire che ha ragione.

Non ricordo un periodo della mia vita in cui sia stata pienamente soddisfatta. Perfino nella mia infanzia avevo sempre una malinconia di fondo che mi accompagnava. Malinconia per cosa poi non lo sapevo e non lo so tutt’ora perchè quel sentimento non mi ha mai abbandonata. 

Come penso la maggior parte delle persone, anch’io tendo a ragionare per traguardi. Una casa, il matrimonio, un lavoro…Tendo a pensare:”quando succederà questa cosa sarò felice”, almeno è quello che ho creduto fino ad ora. Poi che succede? La tal cosa capita e ovviamente non sono contenta al 100% come pensavo sarei stata. Manca sempre qualcosa.

Poi io ovviamente cerco di capire cosa mi stà rendendo triste continuando a rimurginarci su e generando una spirale di sentimenti negativi, che sono molto bravi a saltare fuori con precisissimi dettagli nei momenti meno opportuni e cioè sempre.

So che il viaggio per trovare la mia pace interiore è a malapena iniziato, ma voglio affrontarlo a testa alta e con coraggio. E cercherò di godermi l’itinerario invece di pensare alla destinazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...