I libri per dormire

Ho notato da un po’ che quando mi addormento con la Tv accesa a letto dopo che l’ho spenta non riesco a prendere sonno per un po’. La mia mente malata ha allora escogitato una strategia.
Come tutti sanno adoro leggere, il problema è che quando un libro ti prende vai avanti ad oltranza, vuoi vedere come va a finire e la luce la spegni quasi facendoti violenza.
Questo è controproducente per le mie intenzioni, quindi ecco che si è accesa la lampadina: Libri per dormire.
Ci sono alcuni titoli che per il loro essere grandi classici non hanno il phatos giusto per tenermi li incollata a voler andare avanti. Ho pensato quindi di leggerli con calma, senza fretta prima di addormentarmi.
La lista mentale che sto facendo è la seguente:
– Cesare Pavese “La luna e i falò” (attualmente in lettura)
– I Malavoglia
– Il rosso e il nero
– Morimondo
– I promessi sposi
…e ne aggiungerò altri.
Ovviamente ci sono quelli che sto attualmente leggendo, le riviste e i fumetti con cui sono costantemente indietro…Adoro la vita del lettore!! È sempre piena di scelte, avventure e soddisfazioni!

Una recensione e riassunto di una giornata

Mentre ascolto “Concerto Russo” in vinile, mi decido a fare la recensione di “Uno splendido disastro” che ho finito giusto ieri.
Non è il mio genere di libro, premettiamo questo, però grazie ai miei amici della chat ho deciso di comprarlo e leggerlo.
L’ho finito in due giorni, ho trovato che sia scritto in maniera molto buona, scorrevole, con bei dialoghi e battute spiritose quando ci volevano. È un ottimo romanzo di intrattenimento.
Però c’è un però.  Non entro nel dibattito sulla figura maschile proposta e su quella femminile e sul messaggio che danno, il web è pieno di questi punti di vista e ci sono anche delle video recensioni di canali YouTube molto ben fatte. Quello che propongo qui’ è il mio punto di vista.
Allora, tralasciamo per un momento la parte seriosa e andiamo ai fatti.
Io ad uno così avrei spaccato la testa. Tralasciamo la passione per le lotte clandestine che vince SEMPRE. Forse e dico forse perché non è confermato, solo Goku e Kenshiro assieme riuscirebbero a suonargliele. E ricordiamoci che è solo un essere umano,cosa che lo elimina dalla lista dei miei appetibili, sarò malata ma cornifico solo in presenza di creature soprannaturali quali vampiri, licantropi ecc, naturalmente fighi e premetto che solo ed esclusivamente da loro accetterei e scuserei una possessivita’ tale, data la natura non umana dei soggetti. Da un uomo normale no. Sarebbe solo pericoloso. E alquanto irritante e infantile come atteggiamento. Troppo irritante e troppo infantile.
Passiamo a lei. È l’eroina del poker. Forse solo Gambit degli X-Man potrebbe competere e non so se vincerebbe. Avere un padre come il suo non giustifica granché quella abilita’, comunque…è poi la regina degli indecisi. Trovo che il suo atteggiamento sia piuttosto credibile a dire il vero, ho visto persone ugualmente indecise in fatto di tira e molla quindi questo lato lo considero sensato.
Quello che non è sensato è come i loro più cari amici vengano coinvolti nella mischia. Questi due soggetti non provano alcun rimorso a trascinare nella loro telenovela non solo cugino di lui e migliore amica di lei, ma un’intera scuola! E un ragazzo che se la fila dopo averle regalato un braccialetto di diamanti la prima settimana che escono (quando mai!) glielo lascia tenere nonostante venga per causa sua umiliato e picchiato più volte dallo psicopatico. Io manco ci parlerei più con una così, le toglierei pure il saluto invece loro rimangono amici. Ognuno è artefice della propria coglionaggine….
In sostanza mi è piaciuto o no? Ni. Per i motivi che ho descritto sopra. Lo consiglio. Dipende cosa ci si aspetta. Una storia romantica e incasinata con patemi adolescenziali e cose del genere? Si, ricordiamoci comunque che i personaggi sono al college. Una protagonista con le palle? Non direi. Un uomo bello dannato e impossibile? A me non ha dato quell’impressione, ma i gusti son gusti. Comunque devo proprio dirlo. Da uno del genere, che si porta a letto il mondo prima di conoscere lei, mi aspettavo più fantasia a letto. Le scene descritte non danno l’idea che vada molto oltre il missionario. Da questo son delusa.
Se siete curiosi leggetelo, come ho detto la scrittura è scorrevole ed è un buon libro di intrattenimento.
Passiamo alla mia giornata in breve. Cos’ è successo oggi? Beh in ufficio il fax ha deciso di darmi il benvenuto a modo suo, facendo una cosa che non aveva mai fatto con nessuno. È stato felice di conoscermi.
È morto Faletti.
Abbiamo scoperto che una pizzeria d’asporto può portarti anche solo il condimento della pizza. Senza impasto. Dentro ad un contenitore. Ottima scelta..

Ah i libri moderni!

Giusto ieri ho “finito” (si fa per dire) I love New York. È un libro molto semplice e tranquillo, la storia è romantica e nel retro di copertina viene definita una fashion-fiction. Bene. Io il libro lo avevo comprato a suo tempo perché la protagonista scrive un blog sulle sue avventure e sul fatto che esce con due uomini contemporaneamente.
Chissà che non trovo qualche spunto, mi son detta (non sul fatto di uscire con due uomini contemporaneamente, uno mi basta e avanza). Invece no, del blog ne parla pochissimo.
Quindi ho deciso di dare una scorsa veloce al libro e dichiararlo letto. Son passata al Legame del drago, storia Urban fantasy che sicuramente è più nelle mie corde. Come ebbi a scrivere su Facebook dopo essere stata nelle catacombe di Librandia,  salire un tombino e trovarsi in una New York simile mi ha spiazzato. Speriamo che il prossimo tombino sia meglio.
Ah, i libri moderni!